Bruno Persico

Bruno Persico si è laureato in Lingue e Letterature Straniere (Tedesco e Inglese) all’Università Cattolica del S. Cuore di Milano. Si è in seguito specializzato in Didattica della Lingua Tedesca presso l’Università di Trier, in Germania, dove ha vissuto dal 1988 al 1994. Nello stesso ateneo e alla Johannes-Gutenberg-Universität di Mainz ha inoltre ricoperto ruoli di Lettore di Lingua e Letteratura Italiana nella facoltà di Romanistica.

È traduttore freelancee docente di Traduzione dal Tedesco alla Sslmit dell’Università di Bologna, dove si è specializzato in didattica della traduzione e traduzione del fumetto. Per Bompiani ha tradotto l’opera Gli anelli di Saturnodello scrittore tedesco W.G. Sebald. Collabora inoltre con l’editore UTET nella traduzione e revisione di saggi monografici di architettura e design, tra cui si segnalano Riqualificazione energeticae  Atlante dell’Energia del2008,eAtlante della Ristrutturazione, nel 2009. Dal portoghese brasiliano ha tradotto la raccolta antologica Molto lontano da Marienbad (Ediz. Zanzibar, Milano 1995) e la raccolta di racconti I draghi non conoscono il paradiso (Ediz. Quarup, Pescara 2008) dello scrittore brasiliano Caio Fernando Abreu, e ha pubblicato articoli e racconti dello stesso autore su diverse riviste letterarie. Ha collaborato alla pièce teatrale “Tango Nudo” (Milano, 1999) traducendo i testi di alcune poesie del poeta portoghese António Botto. Dal 2001 è membro dell’AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti).